Parrocchia di Cerea
comunità parrocchiale di cerea
San Zeno in Santa Maria Assunta
 
 
Vinaora Nivo SliderVinaora Nivo Slider
 

Lettori

Lettori

I lettori sono dei fedeli,  uomini e donne di ogni età, che si mettono a disposizione per leggere la Parola di Dio durante la Messa. Nella nostra parrocchia sono circa settanta, alcuni dei quali hanno una formazione da parecchi anni, mentre la maggior parte si è incamminata da poco. Il compito del lettore è molto serio: ascoltare la Parola del Signore e donarla agli altri nello spirito di fede. Per questo ha da prepararsi bene meditando il brano da leggere  e chiedendo aiuto allo Spirito Santo per capirne il contenuto, coglierlo col cuore e poterlo trasmettere agli altri.   Perché fare il lettore? Possono essere tanti i motivi: per una propensione personale, per generosità, perché viene richiesto. Ma se uno si guarda dentro, scopre che è per rispondere al Signore che lo sta chiamando. Sarà Lui a far crescere e maturare il dono e chi lo riceve.
I lettori di solito si incontrano 2 volte all'anno col parroco, in Chiesa o alla Casa della Gioventù, per fare un po' il punto della situazione. In questi incontri, il parroco fa una breve meditazione su un brano da lui scelto e una preghiera insieme. Si ricordano poi delle semplici attenzioni pratiche da tenere presenti per il servizio.   APPUNTAMENTI  Per quanto riguarda il servizio dei lettori alle varie Messe, da circa 3 anni ci si è organizzati con la preparazione di un calendario mensile dove sono indicati i turni dei lettori. Il calendario si trova in sacrestia e alle porte della chiesa. 
Si cercano sempre nuovi lettori. Si può iniziare col leggere la “preghiera dei fedeli” che non è impegnativa. Non abbiate paura …  fatevi avanti se sentite che fa per voi!

Il gruppo dei lettori ha partecipato a tre incontri che si sono tenuti nella parrocchia di San Vito, sul tema "IL MINISTERO DEI LETTORI NELLA CELEBRAZIONE EUCARISTICA"Agli incontri erano presenti anche i lettori delle parrocchie del vicariato Cerea – Casaleone.Il relatore della prima serata del 27 ottobre 2010, è stato don Tullio Sembenini, che ci ha fatto riflettere sul valore della Parola di Dio e il grande compito che ha il lettore nel proclamarla.Ha spiegato che il "ministero istituito del lettorato" è per coloro che arrivano al diaconato e accolitato. Noi non siamo istituiti, lo siamo di fatto.Chiediamoci che consapevolezza abbiamo in questo impegno. Infatti siamo chiamati ad avere una maggiore attenzione e formazione per la Parola di Dio. La Parola di Dio non è uno scritto incatenato, ma è DIO STESSO che si rivela e ci chiama all'ascolto. Anche il creato è il libro aperto in cui Dio ci parla. E ci parla chiaramente nella Sacra Scrittura. La Sacra Scrittura può restare lontana da noi se rimane un libro abbandonato.

Leggi tutto...

Il 29 gennaio 2010, alle ore 21, in chiesa parrocchiale, si è riunito il gruppo dei lettori, guidato da don Giorgio.
Lo scopo dell'incontro è la formazione spirituale del lettore per bene proclamare la Parola di Dio nelle celebrazioni Eucaristiche.
E' stato letto il brano dal libro di Neemia (6,1-9) in cui viene descritto il rituale della lettura del libro della legge davanti al popolo di Israele in ascolto. Esdra, sacerdote e scriba, porta il libro, lo apre, benedice il Signore, legge.
Sono stati spiegati questi passi, per comprenderli e dare un significato profondo ai gesti che compiamo quando leggiamo la Parola di Dio.
Il libro si porta per significare che la Parola di Dio è azione continua che guida la nostra esistenza. La Parola è viva e deve essere portata.

Leggi tutto...