Parrocchia di Cerea
comunità parrocchiale di cerea
San Zeno in Santa Maria Assunta
 
 
Vinaora Nivo SliderVinaora Nivo Slider
 

Dal 12 al 17 settembre 2016 in aereo da Venezia

1^ GIORNO

Ritrovo dei partecipanti a Cerea e partenza in pullman per Venezia, disbrigo delle formalità di imbarco e partenza con volo diretto per Lisbona

Arrivo all’aeroporto di Lisbona. Incontro con la guida locale e partenza per visita di Lisbona incluso quartiere di Belem ovvero la zona monumentale di Lisbona che prevede la visita alla Torre di Belem (esterno), Monumento delle Scoperte (esterno) e Monastero di Jeronimos (esterno). Proseguimento verso la “Baixa” (città bassa), il cuore della città: con Piazza Rossio, Piazza do Comércio, Rua Augusta; salendo poi per la visita alla chiesa di Santo Antonio, chiesa della cattedrale di Lisbona e al più tradizionale ed antico quartiere della capitale l’ “Alfama”, vero labirinto di calette con terrazze in ferro battuto e le sue case ricoperte di maioliche (azulejos).

Nel pomeriggio trasferimento a Fatima e visita del Santuario.

 

2^ GIORNO

Giornata dedicata alla visita di Fatima: Via Crucis, Valinhos (sito delle apparizioni) e Aljustrel (casa dei pastorelli). 

3^ GIORNO

Trasferimento in tempo utile all’ aeroporto: disbrigo delle formalità d’ imbarco

E partenza con volo diretto per Barcellona.

Arrivo all’aeroporto di Barcellona. Incontro con la guida e visita panoramica della Città: panoramica Chiesa di Santa Maria del Mar, Porto Vecchio, Barceloneta, Porto Olimpico, zona Forum ed infine il bellissimo Hospital de Saint Paul. Trasferimento in hotel cena e pernottamento. 

4^ GIORNO

Intera giornata dedicate alla visita con guida della città:

visita alla collina di Montjuic con l'omonimo Castello, costruito nella parte più alta del monte alla fine del XVII secolo, da dove si possono osservare dall'alto la città  e il porto. Proseguimento con la visita guidata alla Sagrada Familia .Pranzo in ristorante. Proseguimento delle visite al Barrio Gotico con la preziosa Cattedrale di Sant'Eulalia e gli antichi quartieri che la circondano, il Palau de la Generalitat, la Chiesa di Santa Maria del Pi e la scenografica Pla·a del Rei. La visita prosegue per Via Layetana, Las Ramblas, Pla·a Catalunya, Pla·a Cola n con il monumento di Cristoforo Colombo e Miramar. Cena tipica al Porto Olimpico con Paella, rientro in hotel e pernottamento.

5^ GIORNO

Partenza per Calanda, incontro con l’accompagnatore e intera giornata dedicata alla visita della città: appartenne durante il medioevo all'ordine militare di Calatrava, nel centro del paese sono presenti una chiesa barocca e un piccolo centro-studi e museo dedicato al regista Luis Buñuel, nato a Calanda nel 1900. Calanda è inoltre il luogo in cui, nel 1640, secondo la tradizione sarebbe avvenuto il famoso miracolo di cui tratta Vittorio Messori nel suo libro Il miracolo: a un giovane contadino, Miguel Juan Pellicer, sarebbe stata riattaccata la gamba destra, amputata due anni e mezzo prima, per intercessione della Vergine del Pilar di Saragozza. Pranzo in ristorante.

Al termine rientro a Barcellona, cena e pernottamento.

6^ GIORNO

Trasferimento in aeroporto, e partenza per Milano Linate.

All’arrivo a Linate, trasferimento in Pullman per Cerea e arrivo nel tardo pomeriggio.

 

ISCRIZIONI: PRESSO CANONICA CEREA, ENTRO IL 31 MAGGIO VERSANDO CAPARRA DI 200,00 Euro

ULTERIORE ACCONTO DI 150.00 E. ENTRO IL 30/6/2016.

 

Documento necessario: Carta di Identità valida per l’espatrio, senza timbro di rinnovo o passaporto

Organizzazione tecnica AVIREX VIAGGI DI Zuccati massimo, via Umberto I, 57 Bovolone(vr) tel 0442 510300. 

 

Es 12, 37-42; Sal.135; Mt 12, 14-21. ||| In quel tempo, i farisei uscirono e tennero consiglio contro Gesù per farlo morire. Gesù però, avendolo saputo, si allontanò di là. Molti lo seguirono ed egli li guarì tutti e impose loro di non divulgarlo, perché si compisse ciò che era stato detto per mezzo del profeta Isaìa:
«Ecco il mio servo, che io ho scelto;
il mio amato, nel quale ho posto il mio compiacimento.
Porrò il mio spirito sopra di lui
e annuncerà alle nazioni la giustizia.
Non contesterà né griderà
né si udrà nelle piazze la sua voce.
Non spezzerà una canna già incrinata,
non spegnerà una fiamma smorta,
finché non abbia fatto trionfare la giustizia;
nel suo nome spereranno le nazioni».